IL GIARDINO D’INVERNO

Realizzare un’orangerie è il sogno di chi ama le piante e vorrebbe coltivarle tutto l’anno senza temere il freddo. Per un tocco in più di charme nel giardino.

Il giardino d’inverno appartiene alla tradizione europea ed era storicamente uno spazioso
edificio annesso a una grande villa signorile. I francesi lo chiamano “orangerie”, per i toscani è
la “limonaia”, in ogni caso, in passato il giardino d’inverno era una serra adibita al ricovero
degli agrumi in vaso e di tutte quelle piante esotiche che non potevano sopravvivere alle forti
escursioni termiche tipiche delle regioni a clima continentale.

Giardino d’inverno in stile inglese
Gli inglesi, che da secoli hanno una predilezione per i giardini d’inverno, hanno elevato le serre
al rango di strutture architettoniche di grande pregio e ne hanno declinato le destinazioni
d’uso in base alle tipologie di piante che ospitano: green house, palm house, conservatory, hot
house e via dicendo. La mastodontica Temperate House dei giardini Kew Garden, ad esempio, è
un’imponente struttura vetrata di quasi 5.000 metri quadrati che ospita circa 10.000 essenze
e sfiora i 20 metri di altezza nel punto più elevato.

Cos’è un giardino d’inverno
Oggi con il termine giardino d’inverno si indica un ambiente di dimensioni più contenute e una
forma d’arredo riadattata al gusto contemporaneo, ma sempre ricercata nel design. Nella
fattispecie, può essere una serra indipendente in ferro e vetro allestita all’interno del giardino di una villa e destinata principalmente alle piante e al giardinaggio, oppure è una veranda vetrata adiacente all’abitazione principale; in questo secondo caso il giardino d’inverno diventa un’estensione della casa, gli inglesi la chiamano conservatory, ovvero un locale aggiuntivo che beneficia dell’irraggiamento solare e consente molteplici attività sociali: pranzare, leggere, giocare e anche crescere piante in vaso, naturalmente.

Realizzare un giardino d’inverno
Arricchire i propri spazi esterni con giardini d’inverno è una splendida idea per chi
desidera sfruttarlo al meglio, ed è una scelta che aumenta il valore della proprietà. Un desiger
specializzato saprà consigliare al meglio valutando gli spazi, l’esposizione e l’uso che i
proprietari intendono fare di questo luogo che ha senza dubbio un fascino particolare e
consente di coltivare piante che in un giardino all’aperto non potrebbero sopravvivere alla
stagione invernale. E poi, è innegabile: anche sedersi a leggere un libro o a bere un caffè
diventa un’attività speciale se si è circondati da un ambiente così elegante e curato come
quello del giardino d’inverno.