PIANO DEL VERDE URBANO

In cosa consiste un piano del verde urbano e perché i comuni italiani dovrebbero adottarlo per innescare un processo virtuoso di gestione del patrimonio paesaggistico locale.

Per decenni la pianificazione del paesaggio in Italia è stata relegata a sottosistema della pianificazione urbanistica tradizionale. Tuttavia, negli ultimi anni, si è manifestata una maggiore presa di coscienza ambientale e oggi si sente molto parlare di forestazione urbana, mobilità dolce, verde attrezzato, manutenzione ordinaria del verde, tutti temi che riflettono la sensibilità green che si è diffusa all’interno delle comunità e degli enti amministrativi competenti.

I benefici del verde urbano sono molteplici e abbracciano, tra le altre cose, la rimozione degli inquinamenti atmosferici, il sequestro di CO2, l’abbattimento delle temperature, la difesa del suolo e delle biodiversità. Tra i cittadini, difatti, si registra la crescente necessità di elevare la qualità e la quantità di verde urbano, in contrapposizione alle condizioni di degrado che spesso rappresentano la quotidianità dei luoghi del vivere comune.

"Alberata" in città - foto Vladimir Kudinov on Unsplash

Finalmente si è compresa l’importanza della pianificazione paesaggistica come strumento di valorizzazione del territorio.

L’ecosistema naturale urbano
Verde di quartiere e attrezzato sono opere “artificiali” – cioè sono state progettate e impiantate dall’uomo – ma anch’esse devono essere gestite come parte di una rete ambientale superiore. Ogni territorio comunale, difatti, ospita un vero e proprio ecosistema costituito dall’intreccio di parchi pubblici, campi, spazi agricoli, aree periurbane boschive e naturali che la città ha incorporato in maniera frammentaria dentro il proprio tessuto edificato.

Un patrimonio naturale che vive in relazione con il paesaggio e che svolge funzioni ecologiche e sociali benefiche per la vita dei cittadini. Ad esempio, grazie all’evapotraspirazione prodotta dalle piante, le aree naturali come il verde pubblico contribuiscono a mitigare l’effetto “isola di calore” nelle aree fortemente cementificate. Insomma, parliamo di una preziosa risorsa collettiva, che deve essere oggetto di politiche di pianificazione e controllo all’interno di una gestione sostenibile dei comuni.

Nuove ramificazioni di verde cittadino (Bozzetto)

Il sequestro del carbonio è il processo di cattura, trasformazione e stoccaggio da parte delle piante della CO2 presente nell’atmosfera.

Cos’è il Piano del Verde
Oggi gli interventi di trasformazione del territorio richiedono approcci differenti rispetto al passato e devono necessariamente integrare i principi delle scienze naturali. Ma in sostanza cos’è è come si articola un piano del verde? Partendo dall’analisi del patrimonio verde di un comune, il piano del verde è uno strumento strategico di pianificazione – approvato con delibera del Consiglio comunale – che mira a valorizzare il verde urbano, ne definisce la gestione e l’espansione sul lungo periodo tenendo conto delle future trasformazioni urbanistiche e territoriali.

Masterplan per Concorso Nazionale "Capannori Città - una comunità, 40 paesi"

Piani ambientali per i comuni
Per una ricomposizione proficua del paesaggio urbano è necessario operare in modo organico sul sistema del verde nel suo complesso, su scala territoriale e urbana. Alla luce di questo rinnovato incontro tra città e natura, che pone il verde come bene primario, oggi anche i comuni italiani sono chiamati ad adottare una serie di strumenti a valenza ambientale (piani del verde urbano, censimenti arborei, regolamenti del verde, piani paesaggistici comunali, ecc…) che indirizzino le politiche di gestione delle risorse nella direzione della qualità ambientale e della sostenibilità.

Bozzetto preparatorio per la progettazione di un parco cittadino

SEI UN AMMINISTRATORE? CONTATTACI

Lefty Gardens si avvale di una solida esperienza nel campo della pianificazione paesaggistica e urbanistica e si propone ai comuni per la stesura e lo sviluppo di piani ambientali strategici su scala comunale e sovracomunale ma anche per consulenza e progettazione (preliminare, definitiva, esecutiva) di giardini e parchi pubblici, parchi lineari, verde attrezzato, piste ciclabili. Chiamaci senza impegno per approfondire l’argomento oppure contattaci via email a [email protected]

⇓ VAI ALLA PAGINA SUCCESSIVA ⇓